14292461_1283638841669366_4346800816701730790_n

Sono stati premiati oggi i quattro comuni vincitori dei Bando “I Comuni del Turismo in Libertà” e “Ricettività del Turismo in Libertà”, indetti anche quest’anno da APC – Associazione Produttori Caravan e Camper, in collaborazione con ANCI – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, Federterme, Federparchi e FEE.

La premiazione è avvenuta nello spazio Agorà durante la settima giornata del Salone del Camper 2016, la seconda manifestazione europea più importante del settore, presso Fiere di Parma. Successivamente i Premiati si sono recati presso l’Area di Sosta d’Eccellenza con le attrezzature anche della Innova per meglio comprendere come poter organizzare le attività e poter cogliere le migliori novità tecniche ad oggi sul mercato.

apc-foto-02
apc-foto-03
apc-foto-04
apc-foto-05

Premio e finalità dei Bandi APC “I Comuni del Turismo in Libertà” e “Ricettività del Turismo in Libertà”.
I Comuni vincitori si sono aggiudicati un monte premi collettivo di 80.000 €, messo a disposizione da APC ed equamente ripartito tra le quattro istituzioni locali nella modalità di un contributo del valore di 20.000 € per ciascuno dei soggetti premiati. L’obiettivo del Bando APC è concorrere alla realizzazione di un’area di sosta attrezzata per i veicoli ricreazionali, in ognuno dei quattro territori comunali celebrati oggi dall’Associazione Produttori Caravan e Camper. Di soddisfazione anche il Bando dedicato ai Privati, al suo secondo anno, che ha visto premiata un’azienda per la realizzazione di un’area di sosta attrezzata al Terminillo (RI). Il premio consiste nella fornitura di un “sistema per lo scarico dei reflui da camper, composto da colonna comando/controllo completa di sistema lavaggio a terra, scarico serbatoi estraibili, lavaggio serbatoi estraibili, carico acqua potabile e area di scarico a pavimento carrabile”, prodotto dalla Innova.

Un incontro ormai consueto il Bando, che oramai rappresenta un appuntamento fisso per il settore, è arrivato quest’anno alla sua XV edizione e ha visto la partecipazione di oltre 150 amministrazioni comunali, che hanno inviato le proprie proposte per la costituzione di una struttura progettata e adibita per i camperisti, che abbia tutti i necessari requisiti espressi da Bando e possa essere un volano per incrementare l’affluenza dei turisti in libertà all’interno dei territori locali. In partnership con Fiere di Parma ed APC, Innova ha contributo alla realizzazione di un’area demo attrezzata per i camper, nella porzione esterna tra i padiglioni 3 e 5 delle Fiere di Parma e che comprende le indispensabili attrezzature e dotazioni per ospitare i turisti in libertà, come: gli allacciamenti per la linea elettrica, un sistema di scarico delle acque scure nella pavimentazione dell’area, una casa dell’acqua ed un allestimento floreale affine al Turismo in Libertà. Successivamente all’attenta analisi e alla valutazione delle proposte territoriali da parte della Commissione APC, sono state selezionate le quattro realtà municipali che hanno meglio interpretato i requisiti del Bando e, soprattutto, che hanno presentato il progetto più in linea con le peculiarità e gli elementi che contraddistinguono la eco-compatibilità del Turismo in Libertà.
I comuni premiati
Per la categoria “Nord”: si è distinto il comune di Santarcangelo di Romagna, in provincia di Rimini, caratteristico borgo storico e città natale di Papa Clemente XIV.
Per la categoria “Centro”: ha trionfato il progetto dell’Ecomuseo delle Alpi Apuane, che ha anche funzioni di Osservatorio locale del paesaggio e comprende i comuni di Fosdinovo (provincia di Massa Carrara), Gallicano (provincia di Lucca), Fabbriche di Vergemoli (provincia di Lucca) e Casola (provincia di Massa Carrara), le quattro cittadine situate nella caratteristica cornice della Lunigiana in Toscana.
Per la categoria “Sud e Isole”: è stato proclamato il Comune di Santa Giusta (provincia di Oristano), unica cittadina litoranea premiata, in rappresentanza dell’isola al centro del Mediterraneo.
Per la categoria “Ristrutturazione e Implementazione”: si è aggiudicato il premio, messo a disposizione da APC, il comune di Riolo Terme (provincia di Ravenna) meta frequentata dai turisti in libertà per le note fonti. Durante la cerimonia di premiazione, è stata espressa ampia soddisfazione per l’esito della XV edizione del Bando, sia dai rappresentati delle amministrazioni locali gratificate oggi dal premio ricevuto, che dall’Associazione Produttori Caravan e Camper per il raggiungimento degli obiettivi che il Bando si prefissa: “Sono quindici anni che APC finanzia una serie di progetti che le vengono presentati. Devo dire, con grande soddisfazione e orgoglio, che negli ultimi 5 anni i progetti sono passati da qualche decina a persino 300 nel massimo splendore. Quest’anno ci sono state le Amministrative, quindi molti Comuni che avevano dichiarato l’intenzione di partecipare hanno poi dovuto rinunciare per le scadenze elettorali. Però anche nel 2016 abbiamo ricevuto oltre 150 progetti: ciò vuol dire che gli uffici tecnici dei Comuni hanno fatto davvero tanto. Con la rassegna di scenario che abbiamo attivato già da qualche anno, notiamo con sommo piacere che molti dei progetti alla fine vengono realizzati.” – ha dichiarato Gianni Brogini, Direttore Marketing di APC – “Anche quest’anno siamo davvero soddisfatti, c’è stata un’ulteriore incremento nella partecipazione ed è sempre più complesso scegliere i progetti vincitori. I Comuni stanno metabolizzando che il Turismo in Libertà, oltre a portare liquidità nelle casse, è la tipologia di turismo più green e con meno impatto sull’ambiente e sul territorio. Il Turismo in Libertà equivale oggi al terzo polo turistico in Italia, ciò vuol dire che vengono mossi 3 miliardi di fatturato per un numero di pernottamenti in camper che si aggira all’incirca su 54 milioni di notti: significa che dopo le città d’arte e il turismo balneare, ci sono i Camper e i Caravan. E considerando che i nostri turisti visitano: le città d’arte e i musei, le località balneari, oppure soggiornano in campagna, visitano i borghi e la montagna, la traduzione più efficace è che il Turismo in Libertà è il turismo dalle qualità più trasversali”. E ha sottolineato il successo dell’iniziativa APC e le prossime prospettive anche Francesca Tonini, Direttore Generale dell’Associazione Produttori Caravan e Camper: “Con il Bando dei Comuni per il Turismo in Libertà, giunto nel 2016 alla XV edizione, APC è stata in grado di realizzare 40 diverse aree di sosta in 16 regioni italiane. Negli ultimi 3 anni abbiamo ricevuto circa 600 progetti e il dato più interessante, che emerge dall’analisi condotta dall’Associazione, è che i comuni partecipanti hanno continuato la realizzazione, a prescindere dalla vittoria o meno, della propria area di sosta. Questo è estremamente importante, perché significa che la cultura del Turismo in libertà, un turismo davvero sostenibile, esiste.” Questo concetto è stato confermato anche durante Il Salone del Camper 2016, come conferma il Direttore Generale APC: “Volontà dell’Associazione è sostenere il disegno di legge che prevede finanziamenti. Nella giornata di sabato 10 settembre, alla conferenza inaugurale del Salone del Camper, abbiamo avuto ospite l’Onorevole Tiziano Arlotti, colui che ha annunciato la firma del decreto attuativo a riguardo degli incentivi per la rottamazione dei veicoli ricreazionali e che, nella prossima legge di stabilità del 2017, ha consegnato la proposta di un finanziamento per le nuove aree di sosta, ben superiore ai 20.000 euro messi a disposizione da APC. Quindi uno spiraglio si sta aprendo e noi, come associazione di categoria, sosterremo e incoraggeremo sempre tali iniziative per la crescita del Turismo in Libertà. Naturalmente, più esiste una sinergia delle realtà comunali con il territorio, tanto più possiamo fare e ottenere per il futuro di ogni attore in gioco”.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *